Le spiagge dell’isola d’Ischia

1 mare

Muoversi in libertà sull’ isola d’Ischia significa viverne appieno quelle che sono le emozioni ed i luoghi più belli che questo luogo può regalare. Indubbiamente tutte le spiagge dell’isola sono delle bellezze ed esperienze da vivere una ad una.

Ovviamente i posti sono molti e tutti da scoprire. 

Cominciando il nostro percorso dalla zona del Porto di Ischia, la prima tappa sarà sicuramente la spiaggia del Lido, nelle immediate vicinanze del Corso Vittoria Colonna, il salotto più glam dell’isola. Un litorale, quello che troviamo sul Lungomare Colombo, che è la vera espressione dell’anima vacanziera di Ischia. Fatta di strutture attrezzate ed ottimi ristoranti con lidi terrazzati che degradano fino al mare.

Proseguiamo verso il borgo di Ischia Ponte. Il tragitto è costeggiato dal lido della “Mandra”, anch’esso attrezzato nel modo migliore, dove abbiamo la fortuna di incontrare anche tipici scorci di arenile dedicati ai pescatori del luogo. Arrivando nel borgo di Ischia Ponte si ha la possibilità di accedere, grazie al servizio dei taxi boat, alla stupenda spiaggia di Cartaromana; un angolo di paradiso sullo spettacolare Castello Aragonese. 

Prendendo il nostro scooter partiamo alla volta del Comune di Barano dov’è collocata La Baia più grande dell’isola, quella dei Maronti, meta preferita di turisti ed isolani. Da questa baia, sempre grazie ad un ottimo servizio di taxi boat, si può accedere al borgo di Sant’Angelo dove troviamo la spiaggetta di Chiaia di rose, un litorale piccolo ma super attrezzato che permette di vivere in piena comodità il luogo più chic dell’isola. La nostra giornata alla scoperta delle spiagge continua nel comune di Forio, dove abbiamo realtà davvero molto particolari. 

La prima è sicuramente la baia di Citara, padroneggiata da una lussureggiante vegetazione subtropicale e mediterranea e dalla presenza del Parco Termale Poseidon (il più grande dell’Isola), rende indispensabile una visita verso questa parte del litorale isolano. A poche centinaia di metri abbiamo la possibilità di scoprire la spiaggia più giovane dell’isola. 

Giovane certo non dal punto di vista geologico ma per ciò concerne la suoi avventori più frequenti. La spiaggia di Cava dell’Isola è punto dìincontro ufficiale delle generazioni più giovani che frequentano l’isola. Sempre il comune di Forio abbiamo il luogo più suggestivo dell’intera isola: la Baia di Sorgeto. 

Questa baia naturale ha due particolarità: la prima è lo scenario mozzafiato creato dallo strapiombo calcareo che abbraccia la baia fatta di vasche naturali di pietra nera e brillante. La seconda sta nel fatto che proprio qui sgorgano le bollenti acque termali del sottosuolo isolano, rendendo questo luogo una grande SPA libera all’aperto.

Che sia giorno o notte, estate o inverno, un tuffo nelle acque della baia di Sorgeto rimmarrà unico ed indimenticabile.

IL VEICOLO CONSIGLIATO PER QUESTO ITINERARIO