info@autonoleggio-ischia.com

La baia di Sorgeto

Tra le isole numerose isole in Italia una delle più ammalianti è sicuramente Ischia. Su quest'isola è possibile trovare qualsiasi tipo di intrattenimento. La sua bellezza e la calorosa accoglienza che viene riservata attraverso le numerose strutture ricettive, fa dell'isola uno dei posti più ambiti dai turisti provenienti da ogni parte del mondo. Un sole luminosissimo e un mare cristallino sono l'attrazione principale, tuttavia, durante un soggiorno ad Ischia è possibile anche far combiaciare cultura, divertimento, relax e terme. Proprio quest'ultime sono un vero e proprio gioiello dell'isola. Non tutti sanno che Ischia è uno dei luoghi con più sorgenti termali in Europa ed è il luogo perfetto per chi vuole trascorrere un soggiorno rilassante.

La baia di Sorgeto è un luogo che non può essere assolutamente tralasciato per chi desidera un tour delle terme naturali di Ischia.
Questo luogo si trova nel comune di Forio, in località Panza. Essa è una caletta a mezzaluna circondata da pareti rocciose verticali e molto suggestive. Oltre essere bagnata dalle acque cristalline del Mar Tirreno, in questa zona sgorgano le famose terme di Sorgeto. Proprio queste sono l'attrazione principale della baia. Questo luogo, la cui magia era già nota ai tempi dei primi coloni Greci, è diventata oggi una delle mete più apprezzate di tutta l'isola.
Come per altre terme di Ischia, le terme di Sorgeto sono ad accesso libero e gratuito. La spiaggia di Sorgeto, oltre ad offrire queste vasche naturali, è attrezzato con un piccolo stabilimento balneare.

In questo luogo la natura è la parte prevalente. L'acqua termale sgorga dall'inizio dei tempi dall'interno della Terra e va poi ad immergersi nelle più fresche del mare di Ischia. L'odore solfureo dell'acqua termale si mischia con salsedine dell'acqua di mare, creando un mix di profumi molto caratteristici.
Un fenomeno naturale molto interessante da osservare in questa oasi di bellezza è la regolazione della temperatura che si "autogestisce". Con l'alta marea l'acqua è tiepida, mentre nei momenti di bassa marea può essere bollente. Molte persone fanno una prova immergendo uova e patate, che con la cottura dimostrano l'altissima temperatura dell'acqua (90°C circa).

Per la sicurezza dei turisti sono state installate delle passerelle in legno che per poter passare da una parte all'altra delle spiaggia senza fastidiose ustioni, nei giorni di bassa marea. Inoltre, questa spiaggia non è formata da sabbia ma da massi, che possono diventare molto scivolosi, un altro motivo per usufruire delle passerelle.

L'acqua bollente presente nelle vasche naturali formate dai massi e la conformazione del territorio, che mantiene la baia al riparo dai venti permette di godersi questo luogo anche con temperature più estreme. La spiaggia di Sorgeto è una delle mete preferite dei turisti che desiderano godersi la Ischia terme in inverno.
Essendo un luogo ormai molto popolare, turistico e ad accesso gratuito in alcuni orari del giorno può essere molto affollata. Proprio per le caratteristiche descritte prima, la Baia di Sorgeto può essere fruibile in qualsiasi stagione e orario. In estate le ore che permettono di godersela con più tranquillità sono le prime ore del giorno e le ore serali; un buon motivo può essere anche l'ammaliante alba e il suggestivo tramonto che incorniciano questo angolo di paradiso durante questi orari.
Oltre ad immergersi nelle acque curative delle terme di Sorgeto molto utilizzano tutto ciò che la natura offre, tra cui il sedimento argilloso depositato sulle rocce vulcaniche. Esso viene spalmato, sia sul viso che sul corpo, per una pulizia con fanghi naturali.
Qui la natura coesiste con la parte artificiale, infatti la baia è stata attrezzata con un piccolo stabilimento con lettini, ombrellone, bar-ristorante e un piccolo banco espositivo in cui è possibile acquistare il fango della baia. Oltre ai comfort descritti sono stati aggiunte anche cabine per cambiarsi e servizi igienici.

Le acque termali di Sorgeto sono note non soltanto per la loro posizione suggestiva e pittoresca, ma anche per le loro proprietà curative. La visita di questa baia può servire non solo in un'ottica di relax, ma anche per alleviare qualche piccolo disturbo. L'acqua di Sorgeto, come buona parte delle acque termali di Ischia, è ricca di zolfo e bicarbonato. Le proprietà più note riguardano patologie come reumatismi e artrosi, ma sono buone alleate anche contro le patologie respiratorie e della pelle. La baia di Sorgeto è molto interessante anche dal punto di vista archeologico. A testimonianza del fatto che Ischia appartenesse alla Magna Grecia, a Punta Chiarito è stata trovata un abitazione greca risalente proprio a quel periodo.

Come arrivare a Sorgeto?

Questa baia si trova sulla costa sud-occidentale dell'isola. Per potersi bagnare con le sue acque è necessario affrontare una scalinata di oltre 200 gradoni; questo percorso rende il paesaggio davvero caratteristico ed incantevole, tuttavia, per coloro che sono meno allenati può essere un po' difficoltosa.
Esistono diversi modi per arrivare alla baia, i principali sono in autobus, in taxi boat e in taxi o auto privata.
L'autobus è probabilmente il modo più scomodo, poichè non permette di arrivare alla scalinata che conduce alle sorgenti. Dalla fermata dell'autobus alla scalinata è necessario circa un chilometro a piedi.

Il taxi boat (taxi boat) permette di raggiungere la baia via mare imbarcandosi a Sant'Angelo.
Il metodo più comodo in assoluto è sicuramente quello di noleggiare un proprio mezzo, un auto o uno scooter. Questi mezzi permettono di arrivare direttamente in cima alla scalinata, a Punta Chiarito. Una volta raggiunta la località Panza la Baia di Sorgeto è segnalata molto bene, pertanto è praticamente impossibile perdersi. Per quanto riguarda la sosta, non c'è da preoccuparsi. è, infatti, possibile lasciare la propria auto in uno dei due parcheggi a pagamento, tra la strada asfaltata e l'inizio della scalinata.