info@autonoleggio-ischia.com

I Giardini la mortella

I giardini la Mortella sono un luogo meraviglioso iscritto all’interno della natura in un contesto rilassante e distensivo; questi giardini sono situati a Forio d’Ischia e rappresentano un vero toccasana per l’anima concedendo ai visitatori passeggiate tranquille e rilassanti. Se ci si trova nei pressi di questa riserva naturale mediterranea si consiglia di dedicare del tempo alla scoperta della bellezza naturale di questo antico giardino e di tutte le piante presenti al suo interno. Tutti coloro che visitano per la prima volta l’isola di Ischia potranno perdersi nella bellezza dei diversi scorci paesaggistici della zona, ma sicuramente resteranno piacevolmente colpiti dai colori e da intesti naturali che caratterizzano i Giardini in questione. Questi giardini sono situati in uno dei centri più conosciuti di Ischia, Forio che è un vero e proprio centro turistico, metà di tanti visitatori che per la prima volta si apprestano a visitare la bella isola di Ischia. Ecco allora che i turisti, muniti di cartina dovranno recarsi presso i giardini così da vivere un esperienza all’insegna della natura e del relax.

Ischia: come raggiungere i Giardini la Mortella?

Per un turista a digiuno delle strade e dei sentieri dell’isola di Ischia potrebbe essere difficile raggiungere in breve tempo questi giardini. I Giardini sono situati in Via Francesco Calise Operaio a Forio d’Ischia e sono facilmente raggiungibili mediante scooter o auto. Una volta richieste le informazioni necessarie per raggiungere i giardini, si consiglia di noleggiare una vettura oppure un mezzo a due ruote così da poter arrivare in totale autonomia presso la riserva. Il giardino è situato nei pressi della spiaggia di San Francesco a Zaro e per questo motivo basterà avere qualche punto di riferimento per riuscire a recarsi entro breve al giardino. Quindi, noleggiando una vettura o uno scooter in un men che non si dica i turisti saranno pronti per tuffarsi appieno nella bellezza naturale mediterranea e osservarne tutte le specie vegetali. Inoltre la presenza di un ampio parcheggio esterno rende ancora più allettante l’idea di raggiungere questo posto autonomamente. In ogni caso, se si volesse usufruire dei mezzi pubblici per raggiungere a destinazione si può considerare la vicinanza del Giardino alla fermata dell'autobus.

Giardini la Mortella una storia incredibile!

Coloro che visitano questo giardino non solo sono colpiti dalla sua maestosità e bellezza, ma anche dalla sua storia antica. Nel 1956 un Lord è una Lady di nome Walton decisero di creare un meraviglioso giardino che prendesse il nome delle Mortelle (i cespugli di mirto che crescevano in quella zona). Il terreno acquistato dai coniugi era molto rigoglioso e ampio e venne curato nei minimi dettagli per oltre 50 anni da Lady Walton. Alla morte del marito, la Walton affidò il compito di curare il giardino ad una Fondazione di cui ne era la proprietaria, a cui ancora oggi appartiene il giardino. Questa fondazione si cura delle meraviglie naturali e vegetali presenti sul suo terreno e apre le porte dello stesso a visitatori interessati a prender parte ad eventi culturali attentamente realizzati. Dal 2000 la direttrice della Fondazione è la dott. Vinciguerra che si è occupata di completare e migliorare il giardino, che anno dopo anno diviene sempre più bello. Secondo alcune stime, questo giardino è una delle riserve private più belle dell’intera Europa poiché nasce da un atto d’amore compiuto da una moglie che desiderava creare un ambiente rilassante e stimolante per suo marito, compositore di musica. Il giardino è realizzato su più livelli, ciascuno con un proprio microclima, da quello sub tropicale a quello più umido e ombroso ed è inoltre presente una casa realizzata su una collina che funge da museo. Vi è anche una sala all'interno della quale si tengono degli eventi che attirano numerosi interessati; si è detto che questo giardino ospita eventi a carattere culturale ed artistico e per questo motivo esso diventa luogo di incontro per tutti coloro che desiderano ampliare il proprio bagaglio culturale.

Gli eventi della Mortella

In un ambiente così stimolante i visitatori non potranno prescindere dalla partecipazione ad alcuni eventi musicali tenuti all'interno del giardino. Uno dei momenti più suggestivi è costituito dal Festival per le Orchestre Giovanili; questa fu un'idea lanciata per la prima volta da Susana Walton che decise di organizzare un evento che riunisse alcuni giovani talenti della musica allo scopo di creare una masterclass. L'idea nasceva dall'amore per la musica che la donna condivideva con suo marito, e così ogni anno musicisti dell'età tra i 7 e i 25 anni si recavano presso i Giardini Mortella e eseguivano dei concerti in collaborazione con scuole ed istituti di musica.
Un altro progetto di grande successo è il Teatro Greco; questa iniziativa nasce nel 2006 in occasione degli 80 anni della proprietaria e rinasce tutti i giovani delle Orchestre giovanili e li fa esibire in un contesto dinamico e affascinante. In questo modo la passione per l'arte la musica è la cultura rimangono ancora oggi vive e vengono ospitate all'interno di un contesto paesaggistico molto stimolante.

Ischia: la natura del giardino botanico la mortella

Si è ovviamente parlato della bellezza naturale di questo giardino, che realizzato su più livelli, da vita ad un meraviglioso gioco di colori e strutture di fattura naturale. L'intero spazio è diviso tra un giardino a valle e un giardino in collina ed in ciascuno di essi sono presenti diverse specie vegetali. Il giardino a valle ha la forma di una L ed i punti più importanti sono delineati da 4 fontane. All'interno di questo giardino sono presenti: felci arboree, gerani un maderense ed altri tipi di piante rare. Il giardino in collina invece è noto per la presenza della roccia di Sir William, una roccia in pietra che quest'ultimo identifica come la sua roccia. Ma ancora , all'interno del giardino in collina sono presenti piante acquatiche, la cascata del coccodrillo, la sala Thai e il giardino delle Aloe. In questo giardino sono concentrati degli elementi architettonici davvero strabilianti che si sposano alla perfezione con le piante presenti all'interno del giardino a valle. Raggiungere il giardino superiore è possibile o mediante l'ingresso superiore, oppure salendo un sentiero al fianco della collina.

Giardini la Mortella prezzi e orari per una giornata indimenticabile

Per compiere la visita completa del giardino si consiglia di ritagliarsi almeno due ore. Il Giardino è aperto al pubblico da ottobre ad aprile ogni giovedì dalle ore 14.30. Per quanto riguarda le tariffe, il costo del del biglietto d'ingresso è di 12 euro per gli adulti e 10 per i ragazzi dai 12 i 18 anni, mentre il ticket per i bambini di età inferiore agli 11 anni è di 7 euro e gratuito per i bambini più piccoli di 6 anni.